Peperoncino rosso

Autore opera
Anno
2015
Materiali/Strumenti utilizzati
Carta fatta a mano con fibre di cellulosa di puro cotone e gelso, giunco naturale: il "midollino"
Peso indicativo
2 kg
Lunghezza
95 cm
Altezza
45 cm
Profondità
40 cm
Peperoncino rosso

 

“Peperoncino rosso” è la rappresentazione dell\’uomo come “involucro sacro”, vero, autentico, che con le sue forze e le sue capacità è divenuto autenticamente se stesso, capace di relazionarsi con l\’altro per acquisirne e restituirne la ricchezza ricevuta.

Pipiarellu” (dialetto), quale protagonista delle specialità culinarie calabresi, è altresì strumento di convivialità e di comunicazione.

E\’ proprio nel momento del convivio che le persone, nutrendosi degli beni messi a disposizione della Terra, pur essendo diverse l\’un dall\’altra per la propria identità, si ritrovano insieme per comunicare il proprio bagaglio culturale, ovvero le tradizioni, per uno scambio vicendevole di arricchimento e di rafforzamento dei legami.

La semplice gestualità rituale dello “spolverio di Pipiarellu” diventa così riconoscimento di antichi sapori e odori del luogo di origine, un far memoria del passato per vivere il presente nella consapevolezza dei valori acquisiti e metterli al servizio degli altri.

2 commenti

  1. curator said on febbraio 12, 2016
    Grazie Laura per aver risposto alla call GustArti! Complimenti per questa "saporita" opera. In bocca al lupo Eleonora De Vecchi
    1. Laura Milletarì said on febbraio 12, 2016
      Grazie infinite a voi che ci offrite questa opportunità!

Bisogna accedere per poter commentare.